Marino Magiliani

Non solo gli uomini, anche le cornacchie hanno avuto un 'infanzia.

“ La conca del tempo ” Elio Lanteri

Marino Magliani

L'esilio dei moscerini danzanti giapponesi (Nuovo)

Racconta la storia di un traduttore in esilio su una costa del Nord Europa, una vita solitaria, fatta di passeggiate lungo canali e spiagge e dune, e un traffico di parole intraducibili, quelle che ha imparato da bambino, in una lingua che non usa più. L'illusione di poter trasformare il presente in una specie di ponte, da gettare e stendere e a cui aggrapparsi in qualche modo, infilzando con le unghie la strana sponda di là, che pare a metà tra passato e futuro, eppure così lontana dal presente.

L'esilio dei moscerini danzanti giapponesi

La ricerca del legname 2017(Nuovo)

È una graphic novel disegnata dal maestro marco D'Aponte. Racconta l'indagine di Fernando, un topo che vive nei livelli sotterranei, popolati da una comunità di topi che hanno il culto del legname. Un giorno Fernando si trova costretto a emergere attraverso gli sfiatatoi. Esce da un tombino. L'accoglie una emozionante sorpresa: la scoperta del mondo esterno è la Liguria occidentale, Oneglia col suo porto commerciale e le colline che bruciano, Dolcedo e Prelà, Monte Calvario, Taggia, Sanremo, San Lorenzo e la conoscenza di topi e tope che abitano quelle pietre.

La ricerca del legname 2017

Il creolo e la costa

Ogni libro che ha un valore non racconta d’una cosa soltanto. Il creolo e la Costa, infatti, narra delle volte in cui la figura di Manuel Belgrano, l’Argentina e il paesino di Costa si sono incrociati nell’esistenza di Marino Magliani: ma è anche altro. È anche un romanzo, strano a dirsi, sul grande Elio Lanteri.

Il creolo e la costa